stampa | chiudi

In programma lunedi’ 25 aprile

Caffè scientifici, mostre, laboratori e tanto altro per il "Festival della Bio e Geodiversità"

La sesta edizione è dedicata ai grandi predatori

NAZZANO – Mostre, caffè e tè scientifici, laboratori interattivi e tanti altri eventi per la sesta edizione del “Festival della Bio e Geodiversità”. Lunedì 25 aprile si svolge l’evento promosso ed organizzato dal Museo del Fiume nell’ambito dei progetti del sistema Resina. Ad animare il ricco programma della giornata saranno ricercatori, esperti naturalisti ed appassionati di natura. La manifestazione avrà luogo nelle sale del museo, nel centro storico, in alcune case private e negli agriturismo della zona. Tema del festival di quest’anno saranno i grandi predatori. Il festival si apre alle ore 10:30 e si chiuderà in tarda serata con uno spettacolo.

IL PROGRAMMA. Il festival verrà aperto alle ore 10:30, nella sala polifunzionale, con il saluto delle autorità, dei docenti e del direttore del Museo del Fiume Umberto Pessolano. Alle ore 11 è in programma l’improvvisazione teatrale con nove scienziati e un intermezzo musicale “Due milioni di anni nella Valle del Tevere”. Alle ore 12:50, nel giardino Acquaroni, sarà servito l’aperitivo scientifico sul tema “La Savana di ieri e di oggi”. Nel pomeriggio, alle ore 15, nella sala Ipogea, verrà inaugurata la vasca degli storioni, mentre alle ore 15:30 prenderà il via il laboratorio interattivo “Tocchiamo con mano la biodiversità del passato”. Alle ore 15:30 e alle ore 16:30 verrà servito il tè della scienza sui temi “I fossili della Valle del Tevere” e “Gli insetti della Valle del Tevere”. Il programma proseguirà con presentazioni scientifiche ed installazioni multimediali. Alle ore 21 andrà in scena lo spettacolo teatrale “La scomparsa”.

MOSTRE, STAND E VISITE IN BATTELLO. Per tutta la giornata il festival offrirà degli appuntamenti fissi. Dalle ore 10:30 alle 19 sarà possibile visitare la mostra “Il meraviglioso mondo dei fossili” e sempre alla stessa ora, in piazza della Rocca, saranno allestiti stand di artigianato e prodotti locali e si svolgeranno laboratori. Il museo ospita anche la mostra “La Biodiversità è…” con l’esposizione dei lavori realizzati dalle classi della scuola di Civitella San Paolo. Infine dalle ore 10 al tramonto sarà possibile scoprire il fiume e la riserva sul battello elettrico.

PRANZO E CENA IN COMPAGNIA DELLA SCIENZA. Il pranzo a base di erbe o l’eventuale sacca per il pic nic saranno disponibili presso un agriturismo e un bar che hanno aderito all’iniziativa. In località Casaletto sarà possibile partecipare alla 12esima “Sagra delle pappardelle al cinghiale”. Infine in un ristorante locale sarà possibile visitare la mostra “A cena tra gli squali, veri fossili viventi” in compagnia del direttore Pessolano; la cena è facoltativa e su prenotazione.

In allegato la locandina e il programma dettagliato dell’evento (da scaricare)

23 Aprile 2016

stampa | chiudi