stampa | chiudi

Dopo il furto la fuga su un furgone bianco

Rubano pavimentazione da giardino in un casolare. In tre in manette

L’intervento dei carabinieri della stazione di Labro

MORRO REATINO – Rubano 200 mattonelle di terracotta da un giardino di un casolare, le caricano su un furgone e scappano. I carabinieri della stazione di Labro fermano tre uomini e li arrestano.

IL FATTO. Nel tardo pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Labro, durante un servizio di pattugliamento mirato a contrastare il fenomeno dei furti negli appartamenti, hanno fermato tre persone già note alle Forze dell’Ordine. Si tratta di P.P., R.C. e D.M, di età compresa tra i 33 e i 45 anni. I tre sono stati trovati in possesso di 200 mattonelle in terracotta, utilizzate per la pavimentazione di viali e giardini, che avevano appena rubato da un casolare di Morro Reatino. Le mattonelle erano state caricate su un furgone bianco e i tre si erano già allontanati dal casolare ma la loro fuga è durata poco. Il proprietario ha dato l’allarme e subito le pattuglie dei militari della stazione di Labro e quelle del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Rieti si sono messe sulle tracce del furgone. Dopo averlo intercettato, il mezzo con a bordo i tre uomini è stato circondato dalle pattuglie dell’Arma in modo da non dare nessuna via di fuga alla banda. All’interno del furgone sono stati ritrovati i manufatti rubati. Il mezzo utilizzato per commettere il furto è stato sequestrato ed affidato in custodia giudiziaria, mentre i manufatti trafugati sono stati restituiti al legittimo proprietario. Dopo le formalità di rito i tre sono stati arrestati e trasferiti ai domiciliari presso le loro abitazioni dove resteranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

di Gioia Maria Tozzi

19 Febbraio 2016

stampa | chiudi