stampa | chiudi

Venerdi’ 11 dicembre nella Cattedrale

In Cattedrale la Veglia di preghiera all’insegna della Misericordia

Oltre ai giovani sabini partecipano islamici, valdesi, ortodossi e buddisti

POGGIO MIRTETO – La Cattedrale di Santa Maria Assunta apre le porte alla Veglia di preghiera per i giovani in preparazione del Natale. Venerdì 11 dicembre alle ore 21 il vescovo Ernesto Mandara guiderà la preghiera della Veglia di Avvento, che assume quest’anno una veste particolare all’insegna del dialogo tra le diverse religioni presenti nel territorio. Il nome della Veglia non a caso sarà “Misericordia” perché quest’anno sarà incentrata sul dialogo interreligioso con islamici, valdesi, ortodossi e buddisti. Insieme ai giovani della Diocesi Sabina-Poggio Mirteto, infatti, interverrà Mohamed ben Mohamed, presidente e imam dell’associazione culturale islamica di Centocelle, la seconda più grande della Capitale; interverranno anche rappresentanti delle comunità valdese, ortodossa e buddista. 

LE PAROLE DEL VESCOVO. "Vista l'apertura dell'Anno Giubilare, la preparazione alla Gmg di Cracovia, i recenti fatti di Parigi, ma anche la costante crescita di un clima di intolleranza e razzismo – ha detto il vescovo diocesano Ernesto Mandara – abbiamo pensato, rispondendo all'invito di Papa Francesco nella bolla pontificia “Misericordiae Vultus”, di dare alla nostra preghiera con i giovani un taglio interreligioso. Con islamici, valdesi, ortodossi e buddisti vogliamo vivere un tempo forte di misericordia".

In allegato la locandina dell’iniziativa (da scaricare)

09 Dicembre 2015

stampa | chiudi