stampa | chiudi

In programma il 24 e 25 gennaio

Pane artigianale ed olio extravergine di oliva celebrano la 53esima Sagra

All’interno dell’evento anche l’undicesima Mostra Mercato del Prodotto Tipico

CASAPROTA - Il week end si avvicina e nel piccolo comune in provincia di Rieti fervono i preparativi per un doppio appuntamento da non mancare. Sabato 24 e domenica 25 gennaio, infatti, si svolge la 53esima edizione della "Sagra della Bruschetta", accompagnata dalla Mostra Mercato del Prodotto Tipico, giunta invece al suo undicesimo compleanno. Gli eventi, patrocinati dal comune e organizzati dalla Pro loco, saranno ricchi di iniziative, musica e spettacoli e andranno avanti tutto il giorno con la distribuzione gratuita della bruschetta per la degustazione. Il pane che verrà servito sarà quello artigianale “passato” sulla brace e accompagnato dall’olio extravergine di Casaprota, un binomio vincente che la Pro loco propone dal 1962, anno della prima edizione della sagra. Il sabato sera, poi, verranno serviti spaghetti all’Amatriciana e salsicce alla brace. Domenica 25 gennaio, a partire dalle ore 12 nel centro storico, verrà distribuita una zuppa di farro al tartufo e fregnacce alla sabinese (una tipica pasta fatta di acqua e farina), assieme a carne alla brace. Alle ore 16, invece, merenda con le frittelle servite dalla Pro loco di Mompeo e degustazione della "sidra", una bevanda alcolica di bassa gradazione prodotta con il succo fermentato della mela, a cura dell’associazione culturale “Euskara”, da sempre impegnata nella promozione della cultura basca. Inoltre sarà aperto il frantoio della cooperativa locale con degustazione dell’olio e ci sarà musica ad ogni angolo di strada con la partecipazione di gruppi folkloristici e di bande musicali. In questa splendida cornice di festa, va ad aggiungersi l’undicesima edizione della Mostra Mercato del Prodotto Tipico della provincia di Rieti che propone un’esposizione di tanti frutti del lavoro e dell’artigianato locale. Ci sarà anche la possibilità di cimentarsi in escursioni a piedi, in mountain bike o a cavallo attraverso le rovine romane e medievali, alla scoperta di tanti tesori d’arte nascosti. 

In allegato la locandina dell'evento (da scaricare)

di Paolo Gresta

21 Gennaio 2015

stampa | chiudi