stampa | chiudi

MONDIALI BRASILE 2014

La Germania vola in semifinale: sconfitta la Francia 1-0

Il colpo di testa di Hummels risulta decisivo

RIO DE JANEIRO - Il primo quarto di finale dei mondiali di calcio, giocato ieri sera allo stadio "Maracanà" di Rio de Janeiro, alle ore 18 italiane, incorona i tedeschi. Quindicesima semifinale in diciannove edizioni, la Germania c'è. Sempre. Cinica e senza fronzoli, poco spettacolo e tanta sostanza, dura e spettacolare nello stesso tempo: è questa la squadra di Loew. Basta un colpo di testa di Hummels per rispedire a casa i francesi. Partita dura, combattuta, con i transalpini che provano a sfondare sugli esterni, non riuscendo, però, ad impensierire seriamente l'ottimo Neuer. I tedeschi controllano senza preoccupazioni e alla fine portano a casa la vittoria. Adesso c'è il Brasile.

LA PARTITA. I tedeschi iniziano con possesso palla e lanci improvvisi. I Galletti si coprono e aspettano l’iniziativa degli avversari. I panzer provano a sfondare centralmente, ma la prima azione pericolosa è di Benzema, che col piatto sfiora il palo di Neuer. Quando Valbuena si abbassa, sale Debuchy e la Francia prova ad avanzare il baricentro. Come previsto, gara equilibrata. Pogba fa a sportellate con Kroos, ma i tedeschi sono dei giganti e dietro i francesi vanno in apnea sulle palle alte. Una superiorità fisica che dà i suoi frutti al 13', quando Hummels sovrasta Varane e di testa mette la palla all'incorcio. Ma la Germania non è solo questo e lo si capisce subito dopo il vantaggio. Klose e Mueller si trovano a meraviglia e i tedeschi provano a piazzare il colpo del ko. Al 23' il bomber della Lazio chiede un rigore, ma l'arbitro fa proseguire. La Francia arranca dietro e non riesce a trovare le distanze tra i reparti, ma gioca a sprazzi e resta viva. Gli uomini di Loew difendono alti e non sempre hanno i tempi giusti. Così al 33' Neuer è costretto a fermare un diagonale di Valbuena e poi Benzema sbaglia da buona posizione al 41'. La partita la fa la Germania, ma la chiusura del primo tempo è tutta di marca francese. Negli spogliatoi Deschamps tocca le corde giuste e alla ripresa del gioco la Francia parte forte. Hummels e Neuer però tengono la calma e i Galletti sbattono contro il muro tedesco. Al Maracanà fa caldo e in campo si vede. Cala il ritmo e la Germania prova ad addormentare la partita affidandosi al palleggio. Con l'acqua alla gola, la Francia però non ci sta e attacca con tanti uomini. Un rischio calcolato, vista la posta in palio. Dentro o fuori. In campo le squadre si allungano e si lotta su ogni palla. Lahm fa buona guardia sugli inserimenti di Griezmann e Matuidi e i minuti passano. Klose è stanco e Loew getta Schurrle nella mischia. Nell'assalto finale Deschamps sfodera invece il 4-2-4. Galletti tutti avanti. La Germania soffre e stringe i denti. All'80' Mueller e Schurrle sbagliano il colpo del ko in contropiede e Lloris tiene vile le speranze francesi. Entra Giroud, ma è ancora la Germania ad andare vicina al raddoppio con Schurrle. Poi ci pensa Neuer a mandare a casa i francesi: miracolo allo scadere su Benzema e semifinale.

TABELLINI E PAGELLE
FRANCIA-GERMANIA 0-1
- MARCATORE: 13' Hummels (G).
- FRANCIA (4-3-3): Lloris 6; Debuchy 5,5, Sakho 6,5 (71' Koscielny sv), Varane 5, Evra 6; Pogba 5, Cabaye 5,5 (73' Remy sv), Matuidi 6; Valbuena 6 (85' Giroud sv), Benzema 6,5, Griezmann 5,5. A disp.: Landreau, Ruffier, Digne, Mangala, Sagna, Cabella, Mavuba, Schneiderlin, Sissoko. All.: Deschamps 5,5
- GERMANIA (4-2-3-1): Neuer 7,5; Lahm 6,5, Boateng 6, Hummels 7,5, Howedes 6,5; Khedira 5,5, Schweinsteiger 6,5; Mueller 7, Kroos 6,5 (90' Kramer sv), Ozil 5,5 (83' Gotzesv); Klose 6 (69' Schurrle 6,5). A disp.:  Weidenfeller, Zieler, Durm, Grosskreutz, Mertesacker, Draxler, Ginter, Podolski. All.: Loew 7
- ARBITRO: Nestor Pitana.
- NOTE: Ammoniti: Khedira, Schweinsteiger (G).
- Angoli: 5-3. Rec.:  pt 1', st 4'.

di Valerio Ercoli

05 Luglio 2014

stampa | chiudi