stampa | chiudi

IL FARMACISTA RISPONDE

Inverno e difese immunitarie: consigli e prevenzione

Echinacea, propoli e alimentazione per combattere i sintomi influenzali durante l'inverno

L’inverno è oramai arrivato. Le temperature si abbassano, cominciano le prime piogge ed inevitabilmente si presentano i sintomi da raffreddamento, come mal di gola, febbre e tosse. Il nostro sistema immunitario è chiamato a difenderci da agenti batterici e virali, che spesso si presentano durante la stagione fredda. Come possiamo aiutarlo? Sicuramente la prevenzione gioca un ruolo fondamentale, soprattutto per le persone maggiormente a rischio, ad esempio bambini ed anziani. È possibile aiutare il nostro sistema immunitario in modo naturale, attraverso l’utilizzo di piante ad azione immunomodulante quali l’ 'Echinacea, l’uncaria e l’eleuterococco.

L'ECHINACEA: COS'E' E COME ASSUMERLA. L'Echinacea è una pianta nota sin da gli indiani d’America, che la utilizzavano per guarire dai morsi di serpenti ed insetti velenosi, ma sopratutto per combattere la tosse, i raffreddori e tutti i sintomi che si presentano durante la stagione invernale, grazie alla sua attività immunostimolante, antibatterica oltre che antinfiammatoria e cicatrizzante. Queste sue caratteristiche rendono l’echinacea un ottimo coadiuvante nella prevenzione della sindrome influenzale, delle malattie da raffreddamento e di altre patologie su base infettiva, oltre negli stati di debilitazione in corso di convalescenza da malattia cronica. È utile non solo per gli adulti, ma anche per bambini al di sopra dei 2 anni di età. Per avere una buona azione preventiva va assunta tutte le mattine, per venti giorni ogni mese, per tre mesi. Spesso troviamo in commercio preparati fitoterapici che contengono al loro interno echinacea unita ad altre piante, quale uncaria ed astragalo. Queste piante officinali, assunte in associazione o singolarmente svolgono un’azione che si rivela davvero fondamentale quando ci si prepara ad affrontare i rigori dell’inverno.

LA PROPOLI. Infine non dimentichiamo la propoli. il prezioso estratto resinoso prodotto dalle api presenta una notevole azione antibatterica, che unita all’attività immunostimolante dell’echinacea, permette di avere ottimi risultati anche in fase acuta, quando si presentano i classici sintomi dell’ influenza.

L'ALIMENTAZIONE. Anche l’alimentazione ci viene incontro per prepararci all’inverno. Una dieta ricca in vitamine del gruppo B e vitamina C è la scelta ideale per migliorare le nostre difese immunitarie. Se la vostre alimentazione per vari motivi ne è carente troverete in commercio preparati di sintesi o naturali (a base di Acerola) ricchi in vitamina C. Assumetene 1 grammo tutte le mattine. Aumenterete cosi le capacita del vostro sistema immunitario di combattere virus influenzali e di resistere all’insidie dell’inverno.

Dott.ssa Adele Imperiale
Farmacista esperta in omeopatia, fitoterapia e nutrizione
Farmacia Feronia - Fiano Romano

12 Novembre 2013

stampa | chiudi