stampa | chiudi

Dal 20 al 22 settembre la quinta edizione

Torna “Liberi sulla Carta” con “Cento amici in cento giorni”

Presentate le date ufficiali della fiera dell’editoria indipendente e la nuova iniziativa a sostegno della kermesse letteraria

Nella foto: Ascanio Celesini ed Alessio Lega tra i protagonisti della scorsa edizione insieme al direttore artistico Fabrizio Moscato.

FARFA - Sarà quest'anno dal 20 al 22 settembre la quinta edizione della fiera dell'editoria indipendente "Liberi sulla Carta". Nel borgo di Farfa (Ri) la kermesse letteraria tornerà, infatti, a stupire con un programma qualitativamente elevato fatto di presentazioni, reading e stand espositivi di editori indipendenti a cui, come al solito, faranno da cornice incontri con i maggiori autori e scrittori del panorama italiano ed internazionale. E poi ancora saranno spettacoli di altissimo livello ad animare le serate, dopo i grandi successi ottenuti negli anni da partecipazioni prestigiose come Francesco Pannofino, Ascanio Celestini, Simone Cristicchi e tanti altri. Ad annunciarlo è la neo associazione promotrice "Amici di Liberi sulla Carta", nata dalla fusione dei due principali enti organizzatori.

L'INIZIATIVA "CENTO AMICI IN CENTO GIORNI". La novità fondamentale di quest'anno sarà, inoltre, la possibilità di contribuire alla realizzazione dell'evento e sostenere un'organizzazione che da anni lavora in modo quasi totalmente volontario. Dato il riscontro in termini di adesione e di pubblico che fa dell'iniziativa una manifestazione irrinunciabile, per contribuire alla sua salvaguardia sarà data l'opportunità di sostenerne il progetto: chiunque potrà divenire socio sostenitore entrando a far parte di "Amici di Liberi sulla Carta". La nuova iniziativa denominata "Cento amici in cento giorni" punta, infatti, a raggiungere almeno cento adesioni l'anno, i cui nominativi saranno pubblicati sulla rivista "LSC Mag", sul sito liberisullacarta.it e su appositi supporti all'interno della fiera. Cento persone che decidano di iscriversi potrebbero essere molte, ma si tratta di un numero decisamente esiguo rispetto a quanti, ogni anno, godono del lavoro di LSC.

PER INFORMAZIONI. Per informazioni è possibile rivolgersi al numero telefonico 331.997689 oppure visitare il sito web www.liberisulalcarta.it

di Linda Massari

03 Luglio 2013

stampa | chiudi