stampa | chiudi

LAZIO. LA VOCE DELL'AQUILA

Goleada all’Olimpico: la Lazio batte il Bologna 6-0

Cinque gol di Klose infiammano i tifosi

I biancocelesti vincono con un “sonoro” 6-0 e continuano a sperare per un piazzamento in Europa League. Mattatore del match il “panzer” tedesco Miro Klose, che una cinquina, stende il malcapitato Bologna, che non vince ormai da sette turni. C’è poco da dire, la sedicesima giornata di ritorno, giocata ieri pomeriggio all’Olimpico di Roma, ha visto scendere in campo una sola squadra, la Lazio, che ha dominato per novanta minuti schiacciando letteralmente i rossoblu’. Il risultato parla chiaro, i romani hanno dimostrato che, con la giusta concentrazione, sono una squadra temibile per chiunque, rimangono in scia per l’Europa e mandano un segnale importante ai cugini giallorossi in vista della finale di Coppa Italia.

LA CRONACA. La Lazio stende il Bologna con un secco 6-0 e si rilancia per l'Europa League. "Vedrete una squadra diversa", aveva detto Petkovic prima della partita. Promessa mantenuta. Dopo solo tre vittorie nel girone di ritorno, i biancocelesti ritrovano infatti i gol di Klose e sfoggiano una splendida prova di forza col Bologna. Mostruoso il bomber tedesco che, recuperata la forma fisica dopo l'infortunio, non sbaglia un colpo e firma una cinquina da record. Troppo forte la Lazio per il Bologna di Pioli, che a 40 punti non ha più nulla da chiedere al campionato e si presenta a Roma da turista. E infatti all'Olimpico i rossoblu assistono allo show biancoceleste. 
Petkovic butta nella mischia Floccari per allungare la squadra e centra l'obiettivo. Il Bologna prova a fare gioco, ma manca qualità e precisione. E così la Lazio col passare di minuti alza il baricentro. A secco dal 15 dicembre, Klose sceglie la giornata giusta per sbloccarsi. Il tedesco però esagera e segna cinque volte, portando il suo personale bottino stagionale in campionato a quota 15 gol. La prima rete la segna al 22', approfittando di una respinta corta di Stojanovic su un tiro di Candreva, stantuffo instancabile sulla destra e attaccante aggiunto. Poi bussa Hernanes, che dieci minuti dopo prende la mira dal limite e infila un missile all'incrocio dei pali. Segnale forte e chiaro al Bologna: non è giornata per fare scherzi. Ci prova anche Floccari, ma lo ferma la traversa. E così tocca ancora a Klose, che in tre minuti chiude il match già al 40'. Il tedesco va a segno altre due volte prima di rientrare negli spogliatoi e stende il Bologna. La ripresa poi è buona soltanto per le statistiche. La squadra di Pioli, alle corde, cerca di limitare i danni, ma il bomber tedesco non è ancora sazio. Nel giro di 16' il panzer va in rete ancora due volte, approfittando di una bella azione di Candreva sulla destra e di un contropiede di Lulic. Cinquina tedesca per salutare il Bologna e per continuare a lottare per l'Europa League. 

TABELLINI E PAGELLE:
- Lazio (4-4-2):
Marchetti 6; Konko 6, Dias 6, Cana 6, Radu 6; Candreva 7,5 (18' st Pereirinha 6), Ledesma 6,5, Hernanes 7, Lulic 6,5; Klose 8,5 (22' st Saha 6), Floccari 7 (29' Gonzalez 6). A disp.: Bizzarri, Scarfagna, Ciani, Onazi, Crecco, Cataldi, Stankevicius, Kozak, Rozzi. All.: Petkovic 7
- Bologna (4-2-3-1): Stojanovic 5; Garics 5, Sorensen 4,5, Antonsson 4,5, Abero 4,5; Perez 5 (8' st Krhin 5,5), Taider 5 (1' st Guarente 5,5); Gabbiadini 5,5, Diamanti 5, Kone 5,5; Gilardino 5 (8' st Christodoulopoulos 6). A disp.: Agliardi, Natali, Carvalho, Motta, Naldo, Pazienza, Riverola, Pasquato, Moscardelli.. All.: Pioli 5
- Arbitro: De Marco
- Marcatori: 21' Klose (L), 31' Hernanes, 36' Klose (L), 38' Klose (L), 5' st Klose (L), 16' st Klose (L)
- Ammoniti: Lulic (L); Abero, Kone, Guarente (B)

di Valerio Ercoli

06 Maggio 2013

stampa | chiudi