stampa | chiudi

Il 1 e 2 dicembre si svolge la quindicesima edizione

Prodotti tipici, dimostrazioni e visite guidate per la "Festa dell'Olio Nuovo"

La manifestazione stata organizzata dall'associazione Pro Canneto

CANNETO SABINO – Degustazioni, dimostrazioni, musica e visite guidate per la "Festa dell'Olio Nuovo". La quindicesima edizione dell'evento, realizzato nell'ambito della manifestazione "Andar per olio e per cultura", è stata organizzata dall'associazione Pro Canneto e si svolge il 1 e 2 dicembre.

IL PROGRAMMA. La festa inizia sabato 1 dicembre alle ore 9 con l'apertura dello stand gastronomico di prodotti tipici locali. L’accoglienza sarà fatta da figuranti in costume sabino d’epoca. Alle ore 10, in piazza, si svolge la dimostrazione della lavorazione delle “Fregnacce”: la tipica pasta cannetana preparata secondo la ricetta tradizionale di una volta. Per le ore 13 è in programma il pranzo: il menù propone pietanze della trazione sabina alla riscoperta dei sapori di una volta con antipasto di bruschetta patè di olive e olive passate in padella, primo di tonnarelli all'uovo al sugo di olive, "la Padellaccia" e contorno di fagioli. Seguirà uno spettacolo itinerante di musiche e canti popolari realizzato da artisti del paese. Nel corso della giornata si svolgeranno visite guidate all’ ulivone cannetano: la pianta d’olivo più grande d’Europa; sono previste visite agli oleifici della zona, con assaggi dell’olio nuovo, e alla Cappella della Madonna della Neve dell’ XI secolo. La manifestazione torna domenica 2 dicembre dalle ore 9 con l'apertura dello stand gastronomico e la degustazione dei prodotti tipici accompagnata da figuranti in costume d'epoco. Per le ore 10 torna la dimostrazione della lavorazione delle fregnacce. Dalle ore 10 fino al termine della festa, il coro "Sabina Armonica", diretto dal maestro Serena Bassano, si esibirà con canti medievali, rinascimentali, madrigali, popolari e sacri; durante la manifestazione si terrà anche una lezione gratuita di canto con il coro. Alle ore 13 ci sarà il pranzo tipico allietato da musiche e canti popolari. Nel pomeriggio, alle ore 17, nella chiesa dei santi Isidoro e Rocco, si svolge il concerto della Scuola Comunale di Musica di Fara in Sabina e del coro di bambini diretto dal maestro Teresa Buono. La direzione artistica e didattica è del maestro Donata Cielinska. Anche per domenica ci saranno visite guidate ai frantoi, all'ulivo gigante e alla Cappella della Madonna della Neve.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il numero telefonico 339.6157011 oppure visitare il sito internet www.cannetosabino.org

di Fabiola Cianci

30 Novembre 2012

stampa | chiudi