stampa | chiudi

Il 3, il 5 e 6 maggio appuntamento con l'evento

Tradizioni e sapori per la "Festa di Maggio in onore di Sant'Adamo"

Un ricco programma per grandi e piccoli organizzato dal comune

CANTALUPO IN SABINA – Valorizzare le tradizioni e riscoprirle: è questo l'obiettivo del ricco programma della "Festa di Maggio a Sant'Adamo" che si svolgerà il 3 e il 5 e 6 maggio in località Colle San Giovanni, dove sorge la chiesetta risalente al 1150 dedicata al santo. La tre giorni è stata organizzata dal comune con il patrocinio della Regione Lazio e la collaborazione di diverse associazioni locali e sabine.

IL PROGRAMMA. La "Festa di Maggio a Sant'Adamo" inizierà giovedì 3 maggio alle ore 12:30 con il "Pic nic di Sant'Adamo". Nel corso dell'iniziativa, che partirà al mattino, i bambini del paese, guidati dalle maestre, dai genitori, dagli operatori del progetto e dagli anziani, andranno a scoprire le tradizioni e la storia legate alla festa in onore del santo. Poi seguirà il pranzo al sacco che permetterà ai più piccoli di vivere un momento della tradizione: mangeranno all'aperto, infatti, come si faceva una volta. Nel corso del pic nic i bambini mostreranno i lavori realizzati su storie, leggende, aneddoti, giochi e immagini dell'epoca. La manifestazione proseguirà sabatato 5 maggio: dalle ore 19:30 alle 22 si svolgerà il raduno dei cavalli per la fiaccolata notturna nelle campagne e nelle vie del paese, con ritorno previsto in località Sant'Adamo. Alle ore 20:30 si terrà la cena a lume di falò e alle ore 21 sarà aperto lo spazio di musica live con il gruppo "Acoustica Brigata". La festa culminerà domenica 6 maggio con un ricco programma di iniziative dall'alba al tramonto. Alle ore 7:30 è previsto il raduno dei cavalli e l'inizio della passeggiata che andrà avanti fino all'ora di pranzo. Dalle ore 9 si svolgerà la gara strapaesana di "Ruzzolone". Alle ore 9:30 si terrà la colazione tradizionale a base di lonza, pizze dolci, ciambelle all’anice, coratella e altre specialità locali. Nel corso della mattinata, inoltre, sarà possibile visitare la mostra fotografica “Tesori artistici e storici della Sabina” a cura di Giorgio Clementi e partecipare a passeggiate e avvicinamento al cavallo per i bambini. Si terranno anche il "Baratto Liberatutti" e laboratori creativi di riciclo e autoproduzioni: chiunque potrà portare i suoi oggetti, vestiti, giocattoli, saperi e competenze, e scambiarli con qualcosa di cui si ha bisogno. Sempre durante la mattina verrà aperta la mostra dei lavori dei bambini della scuola elementare di Cantalupo in Sabina. Dalle ore 12:30 sarà servito il pranzo contadino a base di ricette tradizionali, carne alla brace e dolci casarecci. La manifestazione riprenderà poi nel pomeriggio, alle ore 15:30, con la dimostrazione a cavallo con i bambini e i ragazzi delle attività della Equiturist Geronimo Tarano. Dalle ore 16:30 si terrà la dimostrazione di lancio di coltelli e asce della Scuola Italiana Lancio Coltelli ed Asce: i lanciatori spiegheranno, attraverso le dimostrazioni, le tecniche di lancio dei coltelli e delle asce, facendo provare questa disciplina sportiva a tutti gli interessati. Dalle ore 19 verrà servito l'aperitivo con bruschetta all'olio dop della Sabina. La festa terminerà al tramonto.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI. Per ulteriori informazioni è possibile contattare i numeri telefonici 0765.514031 oppure 329.2149743.

di Fabiola Cianci

02 Maggio 2012

stampa | chiudi