stampa | chiudi

RICETTE DI PASQUA TORTE SALATE

La "Torta Pasqualina"

Gli ingredienti e la prepazione della tradizionale torta salata

Arriva la Pasqua e sulla tavola di domenica o nel cestino da pic nic di Pasquetta non può mancare la "torta pasqualina". La torta salata ripiena può essere preparata con largo anticipo ed è un buon antipasto per il pranzo di Pasqua o per la gita all'aperto del giorno seguente. La ricetta è antica, se ne hanno notizie dal 1400, e prende il nome proprio dal periodo pasquale durante il quale, solitamente, viene preparata. Il piatto, di tradizione ligure, veniva originariamente realizzato con 33 fogli di sfoglia, a simboleggiare gli anni di Gesù.

LA RICETTA. Per preparare la "torta pasqualina" occorrono una quarantina di minuti per la preparazione e 45-60 minuti per la cottura. E' una ricetta di media difficoltà. Di seguito gli ingredienti e la preparazione della ricetta per 6 persone:

INGREDIENTI. Questi gli ingredienti per la sfoglia: 600 grammi di farina 00, 4 cucchiai di olio d'oliva, acqua, due cucchiaini di sale. Questi gli ingredienti per il ripieno: 500 grammi di ricotta, 1 kg di bietole o spinaci, 100-130 grammi di parmigiano grattugiato, 1 mezza cipolla, 1 spicchio di aglio, 1 bicchiere di olio d'oliva, sale e pepe, 1 cucchiaino di maggiorana, 13 uova, un pò di noce moscata.

LA PREPARAZIONE. Per prima cosa è necessario preparare la pasta sfoglia; sarebbe meglio dividere in quattro le palline di impasto per la sfoglia: due serviranno per la base e altre due per ricoprire il rimpieno. Per preparare la sfoglia: prendete un recipiente e amalgamate bene la farina con l'olio d'oliva e l'acqua e lavoratelo fino al completo assorbimento di acqua e olio. Ponete poi l'impasto su un piano di lavoro e amalgamate ancora finchè non diventerà liscio. Poi dividetelo in quattro palline: due pià grandi (300 grammi circa) e due più piccole (180 grammi circa). Prendete un vassoio e disponete i quattro panetti; coprite con pellicola trasparente e fate riposare la pasta. La preparazione del ripieno: lessate le biotole o spinaci in acqua salata, scolate, strizzate e poi tritate il tutto. Una volta che la verdura sarà tiepida trasferitela in un recipiente e aggiungete due uova, 50 grammi di parmigiano e le foglie di maggiorana; mettete il sale e il pepe e poi amalgamate tutto fino a renderlo omogeneo. Poi prendete un'altra ciotola e cominciate a lavorare la ricotta e tre uova; a queste aggiungete 30 grammi di formaggio grattugiato, un pò di noce moscata e un pò di sale. Mescolate fino ad ottenere un cremoso composto. Una volta pronto il ripieno prendete una delle palline di pasta sfoglia (una più grande) che avete lasciato a riposare e stendetelo con in mattarello fino ad ottenere una sottilisima sfoglia. Allargate la sfoglia con le mani e prendete la tortiera. La tortiera va unta con l'olio e poi va messa la sfoglia (se la sfoglia esce dalla tortiera non vi preoccupate, deve farlo). Fate aderire bene la sfoglia ai bordi della tortiera e poi ungete la pasta con l'olio. Ora prendete l'altra pallina di pasta (sempre grande), stendetela con il mattarello e una volta pronta mettetela sopra l'altra nella tortiera. A questo punto aggiungete il composto di verdura che avete preparato e fatelo aderire bene. Poi prendete l'altro composto di ricotta e mettetelo sopra le verdure e livellatelo come avete fatto prima con l'altro composto. A questo punto prendete un cucchiaio e fate sette buchi: all'interno di queste conche vanno disposti 7 tuorli di uova (senza romperli mi raccomando). Al termine dell'operazione prendete gli albumi e sbatteteli e poi metteteli sopra. Prendete altri 30 grammi di parmigiano e metteteli sopra il composto, poi prendete un'altra pallina di pasta (quella più piccola), stendetela e chiudete il ripieno; ungete la superficie con l'olio; poi prendete l'ultima pallina di pasta, stendetela e chiudete. Successivamente, dopo aver chiuso bene il ripieno, tagliate la pasta in eccesso e ripiegate all'interno i bordi. Spennellate di olio la superficie della torta. Prendete poi una forchetta e chiudete bene i bordi. Accendete il forno e scaldatelo, poi mettete la tortiera all'interno per 45-60 minuti. Nel forno deve cuocere a 180 gradi. A fine cottura, prima di toglierla dalla tortiera o tagliarla, lasciatela freddare un pò prima di servirla.

06 Aprile 2012

stampa | chiudi