stampa | chiudi

La presentazione il 26 novembre a Passo Corese

Sostenere la creatività dei giovani con il progetto "Senza Frontiere"

Un percorso ludico-formativo per i comuni di Fiano Romano, Fara Sabina, Sant'Oreste e Forano

FARA SABINA - Un percorso ludico-formativo per sostenere la creatività dei giovani e il loro spirito di iniziativa. Sono questi gli obiettivi del progetto "Senza Frontiere" che verrà presentato sabato 26 novembre, dalle ore 10.30, presso Centro di Aggregazione Giovanile "Macondo" di Passo Corese, in piazza della Libertà, con la collaborazione dell'Associazione Culturale "Opus in fabula".

IL PROGETTO "SENZA FRONTIERE". Il progetto, promosso dalla Regione Lazio - Direzione Regionale Istruzione, Programmazione dell'Offerta Scolastica e Formativa, Diritto allo Studio e Politiche Giovanili e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ministro della Gioventù, si ispira alla storica trasmissione "Giochi Senza Frontiere" per porre al centro dell'interesse collettivo i giovani dai 15 ai 35 anni della provincia di Roma e di Rieti, per consentire loro di sviluppare i talenti, i linguaggi, le capacità, costruendo un percorso personale e sociale con il supporto di enti ed istituzioni. Il progetto vuole destinare, all'uso dei giovani, spazi all'interno dei quali essi possano esprimere le loro potenzialità artistiche e creative e trovare il miglior supporto alle scelte formative e lavorative per diventare adulti in grado di apportare a questo territorio le energie che servono al suo sviluppo.

I PARTECIPANTI AL PROGETTO. Alla presentazione del progetto "Senza frontiere, il percorso ludico-formativo per sostenere la creatività dei giovani e il loro spirito di iniziativa", interverrà l'assessore all'Istruzione e alle Politiche giovanili Regione Lazio Gabriella Sentinelli e gli amministratori dei comuni partecipanti al progetto: il comune di Fiano Romano, il comune di Fara in Sabina, il comune di Sant'Oreste e il comune di Forano, che si metteranno alla prova in  tornei a squadre, corsi e laboratori gratuiti all'interno dei rispettivi enti.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet http://www.senzafrontiere.net 

di Laura Bernardini

22 Novembre 2011

stampa | chiudi