stampa | chiudi

Sequestrato il fucile ad aria compressa

Spara ai lampioni della piazza per non annoiarsi, giovane denunciato

Identificato dai carabinieri della stazione di Ponzano Romano

FILACCIANO - Spara ai lampioni della piazza, di notte, per combattere la noia. Nei guai un 22enne di Nazzano: i carabinieri della stazione di Ponzano Romano lo hanno denunciato a piede libero. Sequestrato il fucile ad aria compressa utilizzato per compiere l'atto vandalico.

IL FATTO. E' stato il sindaco del paese a denunciare l'accaduto ai carabinieri della stazione di Ponzano Romano. Il primo cittadino, infatti, aveva denunciato il fatto, accaduto nella notte, che aveva portato alla rottura di alcuni lampioni di vetro di proprietà comunale, posizionati nella piazza principale del paese. Dopo la denuncia i militari hanno effettuato un sopralluogo e hanno rinvenuto alcuni piombini proprio nei pressi dei lampioni danneggiati. In poco tempo, grazie all'immediatezza delle indagini, i carabinieri sono riusciti ad identificare il responsabile. Si tratta di un 22enne residente a Nazzano. Il giovane, incalzato dalle domande dei militari, ha ammesso le proprie responsabilità e di averlo fatto perché non aveva di meglio da fare. Per lui è scattata la denuncia a piede libero per danneggiamento. Il fucile ad aria compressa trovato nella sua abitazione, ed utilizzato per rompere i lampioni, un "Hatsan" calibro 4,5, è stato sequestrato come prova.

di Gioia Maria Tozzi 

05 Novembre 2011

stampa | chiudi