stampa | chiudi

Sabato 8 ottobre alle ore 21 nell'oratorio

“Malawian Gallery”: Don Federico Tartaglia presenta il suo libro

La vendita del testo sarà devoluta per la costruzione di un ospedale in Malawi

Nella foto Don Federico Tartaglia autore del libro

FIANO ROMANO - Don Federico Tartaglia presenta il suo libro all'oratorio Santa Maria delle Grazie di via Amendola 2. Sabato 8 ottobre dalle ore 21, infatti, Don Tartaglia presenterà il suo libro "Malawian Gallery". Oltre all'autore, saranno presenti un gruppo di giovani volontari che racconteranno la loro esperienza in Malawi. Il ricavato della vendita dei libri andrà in beneficenza per la realizzazione di un ospedale in Malawi.

L'AUTORE E IL SUO LIBRO. "Io sono Don Federico Tartaglia, un sacerdote free-lance donato per fede al mondo, all'Africa e al Malawi particolarmente", così si definisce il sacerdote stesso sul blog dove racconta la sua missione tra una fattoria che ha 5 anni e mezzo di vita e 50 dipendenti, la parrocchia, le chiese, l'ospedale e i bambini. Don Tartaglia, infatti, dal 2000 è missionario "fidei donum" in Malawi, nella diocesi di Mangochi. Dalla fine del 2009 è definitivamente rientrato in Italia per riprendere ad esercitare il ministero sacerdotale in diocesi. Nato a Roma nel 1968, Don Federico è stato ordinato sacerdote il 24 aprile 1993 dal vescovo Diego Bona ed ha svolto il ministero pastorale come vicario parrocchiale prima nella parrocchia del "Corpus Domini" a Massimina, sua parrocchia di origine, poi in quella del "Sacro Cuore di Gesù" a Ladispoli ed infine in quella della "Beata Vergine Maria Immacolata" in zona La Giustiniana a Roma. Attualmente, dal febbraio del 2010, svolge il suo nuovo campo di apostolato presso la parrocchia di Cesano. "Malawian Gallery", il libro che andrà a presentare, non è altro che una raccolta di storie sul Malawi, una galleria di storie, di volti e di colori, un viaggio reale e immaginario allo stesso tempo, nello spettacolo quotidiano di vite appartenenti ad una realtà completamente opposta alla nostra.

di Manuela Tranquilli

08 Ottobre 2011

stampa | chiudi