stampa | chiudi

Dal 21 al 23 luglio si terra' la tredicesima edizione

Concerti, premi e proiezioni per il festival "Mompeo in Corto"

Tutto pronto per le tre serate del Festival Internazionale del Corto in Sabina

MOMPEO - Tre giorni dedicati al cortometraggio, con proiezioni di film, premi e ospiti d'eccezione. E' questo il ricco programma del XIII° Festival Internazionale del Cortometraggio in Sabina, che si terrà a Mompeo dal 21 al 23 luglio. La kermesse, organizza dal comune con il patrocinio del Ministero della Gioventù e con la partnership istituzionale della Provincia di Rieti e della Regione Lazio, si rivolge ai filmaker italiani e stranieri. La manifestazione culturale, che quest'anno vede un nuovo direttore artistico, Maria Luisa Lafiandra, ha raggiunto con gli anni un grande successo di critica cinematografica e di pubblico e rappresenta ormai una sede promozionale di livello nazionale ed internazionale sia per la provenienza delle opere partecipanti al concorso, sia per la partecipazione all'evento di qualificati esponenti del mondo dello spettacolo. Tre saranno le sezioni in concorso: animazione, fiction e videoclip. I migliori corti delle tre sezioni riceveranno un premio di 1.000 euro.

IL PROGRAMMA DEL FESTIVAL. Ad aprire la XIII^ edizione sarà, giovedì 21 luglio, alle 20.30, il concerto inaugurale dell'associazione Banda Musicale di Mompeo. A seguire alle ore 21 Lucia Nardi, responsabile iniziative culturali Eni, presenterà il corto "Eni, si gira!" e alle ore 21.30 ci sarà la proiezione del lungometraggio "Cinque", regia di Francesco Maria Dominedò. Oltre ai premi di "miglior film rivelazione 2011" e "miglior regia esordiente", ad Emma Nitti e Matteo Branciamore andrà il "Premio per la Versatilità Artistica" e a Alessandro Borghi il "Premio Attore Rivelazione 2011". La visione del cortometraggio "La piantina" darà inizio alla serata di venerdì 22 luglio che proseguirà con il lungometraggio "Sweet sweet Marja", alla presenza del regista Angelo Frezza a cui andrà il Premio Miglior idea registica e Sceneggiatura e del protagonista Pietro Sermonti. Il festival si chiuderà sabato 23 luglio con una giornata ricca di appuntamenti. Alle ore 18 verrà inaugurato il Palazzo Baronale Orsini-Naro- Patrizi di recente ristrutturato, alla presenza del sindaco Mauro Moretti e delle autorità. All'interno del castello sarà possibile visitare la mostra pittorica "La bellezza" organizzata dai ragazzi del Centro Diurno di Rieti. Alle ore 21 appuntamento conclusivo con la proiezione dei corti vincitori e premiazione, con e presentazione del Movie-clip, un nuovo formato cinematografico.

LA GIURIA. Presidente di giuria sarà l'attrice Eleonora Giorgi, mentre tra i giurati prevista la presenza di Marco Testoni, Mauro Calevi, Alessandro Scillitani, Filippo Bussi, Babak karimi, Marzia Apice, Silvia Marinucci.

GLI OSPITI PREVISTI. Sarà un parterre di ospiti da fare invidia ai festival più noti. Presenti alla tre giorni dedicata al cortometraggio Ornella Muti, a cui andrà il Premio alla Carriera, Cristiana Capotondi che sarà premiata per l'interessante interpretazione nel cortometraggio "The Wholly Family" di Terry Gilliam, Mario Orfeo, Premio Giornalismo, Detto Mariano cui andrà il Premio alla carriera per le colonne sonore, Andrea Pezzi cui andrà il Premio Comunicazione e Innovazione e Edoardo Vianello per la sezione musica a cui andrà il Premio alla Carriera per la "Canzone Italiana".

I PREMI. I premi in concorso sono: Premio per il Miglior Corto Fiction, Premio per il Miglior Video Musicale e Premio Tre Lune Records per la Miglior Colonna Sonora.

di Laura Bernardini

15 Luglio 2011

stampa | chiudi