stampa | chiudi

Sabato 28 maggio nella riserva Tevere-Farfa

Medicina naturale: al via il seminario sul battello lungo il fiume Tevere

L’iniziativa č stata organizzata dall’Associazione Omeopatia Darwiniana

NAZZANO - "Le terapie naturali dei dolori reumatici": questo il tema del seminario di medicina naturale che si terrà sabato 28 maggio alle ore 17 a bordo del battello sul Tevere. L'iniziativa, organizzata dall'Associazione Omeopatia Darwiniana, si svolgerà nella meravigliosa cornice della riserva naturale regionale Tevere-Farfa. All'arrivo nell'approdo di località Spiaggetta a Nazzano, i partecipanti verranno accolti da un cocktail di benvenuto sul battello. Lungo il tragitto sul fiume il gruppo sarà intrattenuto anche da una guida naturalistica che illustrerà la fauna e la flora locale. Il seminario sarà tenuto dall'omeopata, agopuntore, pediatra e presidente dell'associazione Nunzio Chiaramida.

IL SEMINARIO. Il seminario permetterà di scoprire la saggezza degli antichi saperi: nell'ambiente, infatti, si trovano rimedi che possono aiutare, in modo naturale, la salute. Nel corso della conferenza sul battello verranno illustrati i modi nuovi per curarsi, privi degli effetti collaterali delle medicine chimiche. Nel corso del seminario, in particolare, verranno illustrate le terapie naturali dei dolori reumatici e osteoarticolari. "Nel corso del seminario sarà possibile constatare che la natura è spesso la prima fonte di rimedi naturali utili per la salute - ha detto il dottor Nunzio Chiaramida - la vicina riserva classificata come "zona umida di importanza internazionale" è un esempio di ambiente in cui sono più frequenti i disturbi reumatici e tuttavia in tale luogo sono presenti delle piante da cui si ricavano rimedi naturali utili per la cura di tali importanti e frequenti patologie. Sono anche presenti nella riserva piante da cui si ricavano rimedi omeopatici che combattono i disturbi causati dall'umidità. L'agopuntura, infine - continua il presidente Chiaramida - rappresenta una ulteriore terapia naturale in grado di curare le principali patologie che si manifestano con dolori reumatici sbloccando le articolazioni sede di dolore, riattivando la circolazione. Dall'agopuntura alla fitoterapia e all'omeopatia sono, dunque, molte le opportunità terapeutiche che permettono di curare i disturbi reumatici senza gli effetti collaterali dei farmaci chimici. Le terapie naturali, inoltre, permettono di curare la persona nella sua globalità non considerando il paziente come un insieme di organi separati permettendo la libera espressione delle piene potenzialità della persona non più bloccata dai dolori e dalla malattia. Si avrà modo infine di evidenziare la capacità delle terapie naturali di potenziare le difese dell'organismo dai fattori ambientali causa di dolori recidivanti".

PER ULTERIORI INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI. Per ulteriori informazioni e per le prenotazioni è possibile contattare i numeri telefonici 339.5906296 oppure 333.1889292.

di Fabiola Cianci

In allegato la brochure del seminario (da scaricare)

26 Maggio 2011

stampa | chiudi