stampa | chiudi

NELLA CHIESETTA DI VASCHE FINO AL 30 MARZO

“I Colori di un viaggiatore”, in mostra le opere di Bruno Maurinaz

L’artista reatino presenta la sua personale di pittura ispirata all’Impressionismo

'Fanciulla in acqua' opera di Bruno Maurinaz in esposizione a 'I Colori di un viaggiatore'

CASTEL SANT'ANGELO - "I Colori di un viaggiatore" è il titolo della mostra antologica del pittore Bruno Maurinaz che apre al pubblico presso la Chiesetta di Vasche di Castel Sant'Angelo. L'esposizione, accessibile fino al 30 marzo, presenta tele in parte dipinte ad olio e in parte ad acquarello, dove a far da protagonista è la pittura "en plen air". L'ispirazione impressionista si ritrova nei quadri di Maurinaz che ritraggono paesaggi del centro Italia e del Mediterraneo, nature morte, attimi e personaggi della vita quotidiana. Lo spazio espositivo è accessibile tutti i sabati ed i giorni festivi, durante i giorni feriali, invece, occorre prenotarsi. Gli orari validi nel week-end sono: dalle ore 9,30 alle 12,45 e dalle ore 15,30 fino alle 19,30.

LA MOSTRA. La personale di Bruno Maurinaz è caratterizzata da opere dal tratto deciso, intenso che conducono in una profonda introspezione. Il colore e la luce sono gli elementi principali della visione: con segni ben delineati, vibrazioni coloristiche e cromie fluide, l'artista propone sulla tela forti sentimenti emozionali. L'omaggio è anche alla scuola impressionista con alcune copie d'autore di artisti come Paul Cézanne e Claude Monet.

BRUNO MAURINAZ. Bruno Maurinaz, pittore autodidatta, nasce a Castel Sant'Angelo dove vive ed esercita nel suo laboratorio. Le sue opere figurano in collezioni e raccolte private, in enti pubblici e religiosi. In particolare, in provincia di Rieti, alcuni lavori dell'artista sono in esposizione permanente presso la Chiesa di San Michele Arcangelo presso Vasche di Castel Sant'Angelo e nel Santuario di Santa Maria delle Grazie a Varoni presso Amatrice.

PER INFORMAZIONI. Per saperne di più e per prenotare le visite nei giorni feriali è necessario telefonare al numero telefonico 338.8498191.

di Linda Massari   

22 Febbraio 2011

stampa | chiudi