stampa | chiudi

SPECIALE SANREMO 2011

Scandali, polemiche, moda e un pò di musica: ecco Sanremo 2011!

Su Raiuno da martedi' 15 febbraio. La gara vedrà sfidarsi 14 big e 8 giovani promesse della musica italiana

La kermesse al via dal 15 febbraio

In questi tempi difficili, il Teatro Ariston resta per tutti noi una certezza. Come, del resto, una certezza è il presentatore, l’ormai mitologico Gianni Morandi. O la presenza di Al Bano tra i protagonisti di quest’anno (mancano solo i Pooh). Le polemiche, che da sempre accompagnano la kermesse musicale, non sono mancate neppure questo anno. Morandi ha scelto due splendide ragazze ad accompagnarlo, che più che presenza femminile si sono già proposte come due vere e proprie primedonne.

I PROTAGONISTI. Elisabetta Canalis, ormai professionale e impettita semi signora Clooney, e Belen Rodriguez, la giovane argentina con il fidanzato che vince tra i più chiassosi e peggiori personaggi della Tv nostrana. Se di Belen conosciamo i dettagli della vita e non solo, grazie ad una iperspettacolarizzazione (non c’è un cartellone pubblicitario che non ci ricordi com’è fatta), Elisabetta è un enigma. Un fidanzamento che ha stracciato i cuori di milioni di donne, ma che lascia ancora qualche sospetto. Un esodo in America che ha lasciato interrogativi. La domanda che molti si pongono è se questo soggiorno americano le abbia giovato o meno. Il fatto è che comunque entrambe hanno disertato la prima conferenza stampa del festival creando scandalo. La tradizione è tradizione. Ma grazie a questa diserzione, i programmi televisivi di un certo livello (basso) ci hanno allegramente gozzovigliato. A regalare un tocco di comicità, ci saranno le iene Luca e Paolo, che speriamo non deludano. La comicità a Sanremo, a meno che non si tratti di Gigi Proietti o Fiorello, è difficile. Come se fosse qualcosa di deviante.

I BIG. Quest’anno nomi interessanti si presenteranno sul palco dell’Ariston. Oltre ai volti noti come Patty Pravo, Al Bano, Anna Oxa e Anna Tatangelo, ritroveremo Franco Battiato in coppia con Luca Madonia, Max Pezzali, Roberto Vecchioni, Tricarico, Luca Barbarossa con Raquel del Rosario. Ma anche Giusy Ferreri, Nathalie, La Crus e Davide Van De Sfroos. Favorito è il gruppo unico formato da Modà ed Emma (ancora una vincitrice di “Amici” di Maria de Filippi).

IL CONSIGLIO. La serata più interessante sarà quella di giovedì sera, quando i cantanti in gara si esibiranno con una canzone dedicata ai 150 anni dell’Unità di Italia. Sorvolando sul patetismo di “Lady Tata” che canterà “Mamma” e sugli acuti che regalerà l’inossidabile Al Bano con “Và, Pensiero”, sarà divertente ascoltare Giusy Ferreri gracchiare il capolavoro “Il cielo in una stanza”, ma soprattutto, ci lasceremo trasportare dalla delicatezza di Nathalie con “Il mio canto libero”. Con la speranza di evitarci qualche show di mister Corona, Gianni Morandi potrebbe essere garanzia di buona televisione. Nella crisi in cui versa la Rai, viale Mazzini se lo augura. In fondo, poi, gli italiani sono un popolo "conservativo" e la tradizione deve essere rispettata. E cos'altro è il festival se non un'enorme, antica tradizione italiana? Come è mia consuetudine, mi auguro che sia comunque un successo. Perchè? Perchè Sanremo è Sanremo!

di Caterina Fava 

11 Febbraio 2011

stampa | chiudi