stampa | chiudi

OROSCOPO 2011

Bilancia

Nati tra il 23 Settembre e il 23 Ottobre

Nuovi stimoli in quasi tutti gli ambiti in questo 2011! Consoliderete tutto quello che avete portato avanti fino ad oggi con tanto impegno e riemergerà la vostra creatività e voglia di fare. La positività sarà una costante dell'anno. Risolverete tutti i problemi con tanta serenità. Questo modo positivo di porvi vi aiuterà in vari ambiti. Vi saprete porre sotto una luce nuova. Le stelle consigliano: non strafate per raggiungere tutto e subito.

AMORE. Metterete in discussione le scelte fatte nel 2010 e sarete capaci di cambiare: questo porterà cose molto piacevoli alla vostra vita di coppia. Chi è single potrebbe essere indeciso e perdere l'occasione di conoscere meglio una persona. Sarete diffidenti a causa di Plutone. La parte finale dell'anno sarà diversa: Venere favorevole (a settembre e dicembre) vi darà l'opportunità di cogliere delle occasioni che vi erano sfuggite. I nati tra il 26 e il 29 settembre potrebbero incappare in situazioni poco chiare: basterà analizzare le cose e scegliere per superare tutto.

SALUTE. Lo stress giocherà brutti scherzi: sarete nervosi nel lavoro. Urano è in posizioni difficile per tutto l'anno: quindi state attenti al vostro stile di vita ed evitate situazioni stressanti. La poca distensione può provocare mal di testa e rughe di espressione. In estate sarete più tranquilli. Fate esercizio fisico.

LAVORO. Rinnovamento: tanti risultati per il 2011 grazie alla congiunzione di Saturno. Recupero di solidità. Chi già lavora non dovrà impegnarsi più del solito per farsi valere. Positiva la situazione anche per chi sta cercando lavoro. Non sarà difficile cambiare lavoro. Sarete ponderati nelle scelte. Bene chi lavora in gruppo.

DENARO. Sarete coinvolti con facilità in occasioni di investimento, che saranno meno facili di quello che pensate però. State attenti ai facili guadagni! Mettetevi un limite. Dopo l'estate state alla larga da persone che vi propongono investimenti facili. Aspettate il 2012 per gli investimenti. 

30 Dicembre 2010

stampa | chiudi