Stampa

LA BRILLANTE OPERAZIONE DEGLI UOMINI DELL'ARMA

Dopo una rocambolesca fuga, arrestato un pregiudicato

L'inseguimento lungo via Ternana, in direzione di Passo Corese

POGGIO MIRTETO - Dopo un lungo inseguimento lungo via Ternana 313, i carabinieri delle caserme di Poggio Mirteto e di Passo Corese hanno arrestato un giovane albanese di 27 anni, Gyini Landi, con l'accusa di furto e tentata fuga.

IL FATTO: DALL'INSEGUIMENTO ALL'ARRESTO. Questa mattina, intorno alle ore 8:50, in seguito ad alcune segnalazioni di furti ai danni di abitanti del comune di Selci, una pattuglia dei carabinieri della stazione di Poggio Mirteto si è subito mobilitata alla ricerca dell'auto segnalata dai residenti. Giunti alla rotatoria di Capacqua, a Poggio Mirteto Scalo, i militari hanno rintracciato l'autovettura, un'Audi station vegon blu, ed hanno tentato il primo posto di blocco. Ma l'autista si è dato immediatamente alla fuga, sfrecciando a forte velocità lungo via Ternana 313 e causando anche un incidente. L'uomo è nuovamente fuggito ed i carabinieri hanno tentato di bloccare l'auto, che continuava a correre a pazza velocità in direzione di Passo Corese. La vettura in fuga è stata bloccata lungo via Ternana, vicino a località San Pietro, dallo sbarramento della strada da parte delle pattuglie dei carabinieri di Poggio Mirteto e di Passo Corese. L'autista ha tentato ancora una possibile via di fuga: si è buttato fuori strada ed è uscito dal finestrino. È partito così l'inseguimento a piedi, che ha portato all'arresto del malvivente che si era nascosto in un rovo di spini.

L'ARRESTO. Arrestato, il giovane albanese è stato portato prima in caserma e poi, visto che aveva riportato delle lievi lesioni durante la fuga, è stato trasportato dall'ambulanza del 118 all'ospedale di Rieti, dove passerà la notte.

LE INDAGINI E L'IDENTIFICAZIONE. Durante le indagini e gli accertamenti in collaborazione con il Ris, le Forze dell'Ordine sono arrivate all'identificazione del fuggitivo: Gyini Landi, un giovane albanese dell'82, senza fissa dimora e con numerosi precedenti penali. Le indagini hanno portato alla scoperta  che l'auto utilizzata dall'uomo era stata rubata in precedenza a Todi e che il giovane aveva già collezionato dei furti nei comuni di Narni, Terni e Selci.

di Laura Bernardini

Poggio Mirteto - 29 Gennaio 2010

Articolo scritto da Laura Bernardini
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Eventi&Cultura

Da Torino a Torrita: l'arte contemporanea accende il terzo "Borgo in Festa"

TORRITA TIBERINA – Nel paese tiberino cresce l’attesa del tramonto del sole di sabato 28 settembre per ammirare l’opera “Ancora una Volta” di Valerio Berruti, che illuminerà...

Cronaca

Il Capitano Ultimo incontra gli studenti: un botta e risposta tra valori e legalità

FIANO ROMANO – In un Palazzetto dello Sport gremito di giovani delle scuole medie locali si è svolto l’incontro con il Capitano Ultimo: l’eroe dell’Arma che ha combattuto e combatte la mafia...

Cronaca

Rubavano auto e vendevano i pezzi al mercato nero: cinque persone nei guai

CAPENA – Rubavano auto e le smontavano per poi rivenderne i pezzi al mercato nero. I carabinieri...

Cronaca

Forza le auto e ruba stereo ed altri oggetti: fermato ed arrestato dai carabinieri

FIANO ROMANO – Aveva preso di mira le auto parcheggiate nel centro commerciale Feronia di via Milano. I carabinieri lo hanno fermato tra le vett...

Cronaca

La parrocchia ricorda Don Giuseppe Mariottini a 20 anni dalla sua scomparsa

FIANO ROMANO – A vent’anni dalla sua morte si ricorda con una cerimonia ed un momento di riflessione e di testimonianza Don Giuseppe Mariottini, parroco del paese per oltre 50 anni...