Stampa

LA BRILLANTE OPERAZIONE DEGLI UOMINI DELL'ARMA

Dopo una rocambolesca fuga, arrestato un pregiudicato

L'inseguimento lungo via Ternana, in direzione di Passo Corese

POGGIO MIRTETO - Dopo un lungo inseguimento lungo via Ternana 313, i carabinieri delle caserme di Poggio Mirteto e di Passo Corese hanno arrestato un giovane albanese di 27 anni, Gyini Landi, con l'accusa di furto e tentata fuga.

IL FATTO: DALL'INSEGUIMENTO ALL'ARRESTO. Questa mattina, intorno alle ore 8:50, in seguito ad alcune segnalazioni di furti ai danni di abitanti del comune di Selci, una pattuglia dei carabinieri della stazione di Poggio Mirteto si è subito mobilitata alla ricerca dell'auto segnalata dai residenti. Giunti alla rotatoria di Capacqua, a Poggio Mirteto Scalo, i militari hanno rintracciato l'autovettura, un'Audi station vegon blu, ed hanno tentato il primo posto di blocco. Ma l'autista si è dato immediatamente alla fuga, sfrecciando a forte velocità lungo via Ternana 313 e causando anche un incidente. L'uomo è nuovamente fuggito ed i carabinieri hanno tentato di bloccare l'auto, che continuava a correre a pazza velocità in direzione di Passo Corese. La vettura in fuga è stata bloccata lungo via Ternana, vicino a località San Pietro, dallo sbarramento della strada da parte delle pattuglie dei carabinieri di Poggio Mirteto e di Passo Corese. L'autista ha tentato ancora una possibile via di fuga: si è buttato fuori strada ed è uscito dal finestrino. È partito così l'inseguimento a piedi, che ha portato all'arresto del malvivente che si era nascosto in un rovo di spini.

L'ARRESTO. Arrestato, il giovane albanese è stato portato prima in caserma e poi, visto che aveva riportato delle lievi lesioni durante la fuga, è stato trasportato dall'ambulanza del 118 all'ospedale di Rieti, dove passerà la notte.

LE INDAGINI E L'IDENTIFICAZIONE. Durante le indagini e gli accertamenti in collaborazione con il Ris, le Forze dell'Ordine sono arrivate all'identificazione del fuggitivo: Gyini Landi, un giovane albanese dell'82, senza fissa dimora e con numerosi precedenti penali. Le indagini hanno portato alla scoperta  che l'auto utilizzata dall'uomo era stata rubata in precedenza a Todi e che il giovane aveva già collezionato dei furti nei comuni di Narni, Terni e Selci.

di Laura Bernardini

Poggio Mirteto - 29 Gennaio 2010

Articolo scritto da Laura Bernardini
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Armati sorvegliavano la loro coltivazione di marijuana: arrestati due fratelli

CAPENA – Due fratelli con precedenti sono stati arrestati ieri dai carabinieri: in localitŕ Fosso di Gramiccia avevano allestito una piantagione di marijuana con ben 147 piante. Nel capanno...

Cronaca

Sette in manette per spaccio e furto

MENTANA/FONTE NUOVA/FIANO ROMANO/PALOMBARA SABINA – Furto e spaccio: sette persone in manette. I carabinieri li hanno fermati durante diversi servizi di controllo nel territorio...

Cronaca

Controlli antidroga in via di Pratalata: in manette due persone

FIANO ROMANO – Due giovani del posto sono stati arrestati in via di Pratalata per detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana. Le due diverse operazioni dell’Arma hanno permesso...

Cronaca

Cocaina in auto e marijuana sul balcone: in manette due pusher

CAPENA/MONTEROTONDO SCALO – Due pusher ai domiciliari: fermati dai carabinieri in due diverse operazioni antidroga. Sequestrate cocaina e marijuana...

Cronaca

Incendia la casa della madre e la distrugge: in manette

MENTANA – Incendia la casa della madre dopo una lite. I carabinieri hanno arrestato un 44enne per incendio aggravato. Le fiamme hanno...