Stampa

SI TRATTA DI UN GIOVANE DI 21 ANNI CON PRECEDENTI

Appicca un incendio ad un negozio che vende marijuana legale: identificato l’autore

Temeva la “concorrenza”. I carabinieri lo hanno denunciato

MONTEROTONDO - I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monterotondo hanno denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli un 21enne del posto, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine e con precedenti per spaccio di droga. Il giovane è accusato di danneggiamento seguito da incendio di un locale dove viene venduta la marijuana legale, che si è verificato la notte del 16 marzo scorso. I carabinieri, nell’ambito di una prolungata attività investigativa, hanno raccolto una serie di prove, tra cui i filmati di alcune telecamere installate nel centro storico dove si nota il giovane mentre appicca il fuoco con del liquido infiammabile alla porta di ingresso del locale di via Nazario Sauro. Il 21enne, rintracciato dopo due giorni dall’accaduto, presentava delle ustioni al labbro superiore compatibili con la fiammata che aveva provocato. Le successive indagini hanno consentito di individuare il movente dell’incendiario: il 21enne voleva danneggiare il negozio di cannabis legale che aveva aperto meno di una settimana prima dell’incendio e che secondo lui avrebbe intralciato la sua attività di spaccio in quella zona. Negli ultimi sei mesi i carabinieri della Compagnia di Monterotondo hanno arrestato 14 persone, nel centro storico e in Largo Pincetto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, altre 5 persone sono state segnalate alla Prefettura di Roma quali consumatori. I militari durante questi interventi hanno sequestrato complessivamente 37 grammi di cocaina, 950 grammi di hashish, 400 grammi di marijuana e 1 Kg di Mdma.

Monterotondo - 12 Maggio 2018

Articolo scritto da Redazione TevereNotizie
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

Cronaca

Il Capitano Ultimo incontra gli studenti: un botta e risposta tra valori e legalità

FIANO ROMANO – In un Palazzetto dello Sport gremito di giovani delle scuole medie locali si è svolto l’incontro con il Capitano Ultimo: l’eroe dell’Arma che ha combattuto e combatte la mafia...

Cronaca

Rubavano auto e vendevano i pezzi al mercato nero: cinque persone nei guai

CAPENA – Rubavano auto e le smontavano per poi rivenderne i pezzi al mercato nero. I carabinieri...

Cronaca

Forza le auto e ruba stereo ed altri oggetti: fermato ed arrestato dai carabinieri

FIANO ROMANO – Aveva preso di mira le auto parcheggiate nel centro commerciale Feronia di via Milano. I carabinieri lo hanno fermato tra le vett...

Cronaca

La parrocchia ricorda Don Giuseppe Mariottini a 20 anni dalla sua scomparsa

FIANO ROMANO – A vent’anni dalla sua morte si ricorda con una cerimonia ed un momento di riflessione e di testimonianza Don Giuseppe Mariottini, parroco del paese per oltre 50 anni...

Cronaca

Arrestati i truffatori della 'tecnica del mazzo di chiavi'

FIANO ROMANO – In carcere i truffatori che avevano ideato la tecnica del “mazzo di chiavi caduto a terra” per distrarre le vittime e sottrarre le borse in auto. Fatale per loro l’ultimo colpo...