Stampa

IL GEOMETRA RISPONDE

L'acquisto della casa: i consigli dell'esperto per non sbagliare

Suggerimenti utili per acquistare un immobile senza incorrere in spiacevoli sorprese

L'acquisto di una casa: i consigli per non sbagliare

L'acquisto di una casa: i consigli per non sbagliare

Salve a tutti,
sono il geometra Maurizio Lorina e dal 1984 seguo le problematiche relative al costruito, sia come consulente in merito a progettazione, direzione dei lavori e sicurezza nei luoghi di lavoro, sia come imprenditore nella realizzazione di opere mirate al risanamento, al restauro ed alla ristrutturazione dei corpi di fabbrica. Ho avuto il piacere di essere chiamato dalla redazione di questo giornale on line per trattare su argomenti di mia competenza e, considerate le molteplici tematiche su cui riflettere nell'immaginario cammino che ognuno di noi si augura di intraprendere, ovvero l'acquisto di una casa, avrei deciso di iniziare proprio con il primo passo:

LA VISITA PER L'ACQUISTO DI UNA CASA. E' capitato a molti che per effetto dell'emozione o dell'agitazione hanno osservato senza percepire. Il sopralluogo per "vedere la casa" non è una passeggiata. Dobbiamo acquisire, dalla visita, più informazioni possibili riguardanti l'immobile senza chiedere altre notizie che, invece, sarà bene avere in seconda battuta, ovvero quando abbiamo capito che la casa "sta bene" e si può acquistare. Cosa è opportuno fare ?
1) fotografare gli esterni del fabbricato (sia i prospetti su strada che spazi interni) ed individuare l'immobile a cui si è interessati;
2) se l'immobile si trova al piano terreno o seminterrato guardare se nelle parti basse delle pareti sono presenti colorazioni diverse della tinteggiature o segni di umidità; infine osservare se nel piano seminterrato sono presenti chiusini di pozzetti (potrebbero essere degli impianti della fognatura);
3) guardare e segnare (sarebbe meglio fotografare da vicino) come è composto il quadro elettrico;
4) controllare e fotografare i servizi (bagni e cucina) e cercare di valutare quanti anni potrebbero avere le tubature;
5) se l'appartamento si trova ad un piano alto (ovvero sottotetto o sottoterrazzo) controllare se sui soffitti sono evidenti segni scuri distanti tra loro circa 50 cm.;
6) ovunque sia posto l'immobile controllare se nelle parti alte delle pareti o sui soffitti vi siano macchie di colore grigio verde, muffe e funghi o se, nelle stanze, si nota odore di muffa;
7) accertare l'orientamento delle finestre (basta una bussola).

IL RUOLO DELL'ESPERTO. Mostrare le foto ad un tecnico di fiducia ed esperto (non tutti i tecnici seguono il settore edile) ed assicurarsi che non vi siano sorprese...in un prossimo futuro. Fate attenzione alle case appena tinteggiate: quasi sempre nascondono dei difetti o vizi, in quel caso sentite l'amministratore o altri condomini se hanno avuto lamentele. Esistono strumenti di indagini non distruttive che sono in grado di rilevare molteplici difetti. Con queste indicazioni di massima potrete sicuramente acquistare la casa con una diversa tranquillità. 


STUDIO LORINA
Tel. 0765.480663 oppure 339.8707571
Telefax 1782269574

- 21 Giugno 2009

Geom. Maurizio Lorina

Articolo scritto da Geom. Maurizio Lorina
Redazione TevereNotizie.com

Commenti dei lettori

scrivi commento

annulla commento

Scrivi il tuo commento

Nome

Inserisci il tuo nome e cognome

Email

La tua mail non sara' visibile al pubblico

Commento

Hai qualcosa da dire o da condividere? Ora lo puoi fare!...

1.

Gentilissima Signora,
sono veramente allibito. Purtroppo in questi casi non ci sono soluzioni non drastiche da intraprendere, tenuto anche conto che la pubblica amministrazione, forse, penserà solo ai propri affari. L'acquisto di una casa è ciò per cui si lavora una vita intera, non si può rischiare di perdere tutti i sacrifici. A mio avviso bisognerebbe soltanto agire tutti insieme, forse è il caso di fare una class action. Non saprei cos'altro suggerire, potreste intanto chiedere alla magistratura un sequestro cautelativo dei beni prima che vengano pignorati da terzi. Mi consideri pure a disposizione per eventuali valutazioni di mia competenza. Le consiglierei di rivolgersi al CODACONS territorialmente competente in quanto le azioni promosse da associazioni di consumatori hanno un peso diverso da quelle fatte singolarmente. Se vorrà potrà telefonarmi al 339.8707571, potrei indirizzarla da un legale dell'associazione o accompagnarla io direttamente. P.S.: terrei a precisare che il mio interessamento non ha lo scopo di portare a casa un incarico (siete già palesemente aggrediti) ma è un disinteressato coinvolgimento contro i costruttori hai quali la legge da ancora la facoltà di lavorare.
Un sincero augurio,
Geom. Maurizio Lorina

Commento inviato il 02-07-2010 da Geometra Maurizio Lorina

2.

Abbiamo fatto un contratto di prevendita per l'acquisto di un appartamento nel 2007 con consegna Natale 2008, abbiamo dato un anticipo, i lavori non sono ancora stati ultimati e non sò se li finiranno in questo anno. I costruttori sono al verde e ci hanno chiamato per sapere se avevamo più soldi da dare. inoltre stanno facendo un accordo per vendere gli appartamenti al comune per farle diventare case popolari... non sappiamo più che fare, il nostro appartamento su una palazzina di case popolari sarà svalutato???? se diamo più soldi e falliscono??? a chi bisogna rivolgersi in questi casì??? ringrazierei tanto per un consiglio. saluti Frida.

Commento inviato il 30-06-2010 da Frida Franchi

3.

Gentile lettrice,
il mio suggerimento è quello di abbandonare definitivamente l'idea dell'acquisto dell'immobile (non si può certamente definire casa) che le hanno proposto. Le possibili soluziono da lei ideate le lasci pure ad altri. E' certamente una situazione poco chiara sotto il profilo urbanistico e, mi permetta, quando non c'è chiarezza c'è sempre la sorpresa. Le possibilità che voleva intraprendere non sono da considerare perchè i soldi che spenderà non potrà, forse, mai più recuperarli perchè il bene sarebbe invendibile in quanto nel rogito col quale lei acquisterà l'immobile non sarà certamente venduto come civile abitazione ma quando sarà invece Lei la parte venditrice troverà un probabile acquirente disposto ad acquistare un immobile destinato ad uso diverso dall'abitazione? Non parliamo poi se dovranno intervenire le banche per mutui o finanziamenti. Non concederanno mai alcun anticipo di denaro se l'immobile non è urbanisticamente corrispondente ai piani previsti. L'acquisto è da sconsigliare. Geometra Maurizio Lorina

Commento inviato il 01-06-2010 da geometra Maurizio Lorina

4.

Mi è stato proposto l'acquisto di una villetta addossata per un lato ad un palazzo di tre piani del medesimo intervento residenziale. L'agenzia propone l'immobile come villetta indipendente con soggiorno, cucina, tre camere e due servizi. Durante la visita in sito però di camere non c'è l'ombra. Al loro posto, un soppalco che copre metà della superficie sottostante. L'agente immobiliare assicura che chiusa la pratica di fine lavori il costruttore prolugherà il soppalco chiudendo la parte libera a doppia altezza permettendo così di ricavare le tre stanze (abuso edilizio) ma non realizzerà le pareti delle camere (?). Il prezzo è piuttosto conveniente. A) Acquisto la casa e realizzo l'abuso con i rischi che ne conseguono (cioè spero in un futuro condono). B) Acquisto ed utilizzo il piano casa per l'aumento della superficie utile? (Lo si può fare anche su interventi nuovi? e all'interno di un "condominio" pur se indipendenti? C) Denuncio la situazione. A chi non so però. (L'impresa forse non rischia nulla potendo scaricare sull'agente la questione della mendace pubblicità) NB: Altra domanda: Come si fa a premunirsi contro i rischi di fallimento dell'impresa?

Commento inviato il 30-05-2010 da V. P.

L'esperto risponde

Anno nuovo, vita nuova...a partire dai capelli

Che noia i buoni propositi per l’anno nuovo! Trascorrere tutto il mese di gennaio a mangiare meglio, fare più attività fisica, impegnarsi a imparare qualcosa di nuovo...

L'esperto risponde

Ricostruzione unghie: metodi e tecniche

Le unghie sono la mia passione, ho fatto la mia prima ricostruzione esattamente 15 anni fa. Se ad oggi le mie unghie sono belle e forti lo devo solo alla ricostruzione unghie, ed è proprio per questo motivo che ho deciso...

L'esperto risponde

Una analisi sul panorama del diritto di famiglia: tra civil partnership, matrimoni gay ed adozioni da parte di omosessuali

Nelle ultime settimane si è riacceso, semmai si fosse sopito, il dibattito sulle “civil partnerships” e sull’adozione da parte di coppie dello stesso sesso, e, su questa scia, sono avvenute le prime trascrizioni...

L'esperto risponde

Pollini e allergie primaverili: le terapie e alcuni accorgimenti

Per 3 italiani su 10 la primavera porta non solo giornate più lunghe ed assolate, ma purtroppo anche prurito al naso, rinorrea bruciante e abbondante, occhi rossi e umidi, congiuntivite, tosse secca e, nei casi peggiori, asma...

L'esperto risponde

Il Decreto Legislativo sulla Filiazione: un colpo di mano contro l’affido condiviso

Si è consumato nei giorni scorsi, ad opera del Governo Letta, un colpo di mano contro il c.d. affido condiviso che, invece di veleggiare verso una applicazione più concreta nei fatti ed ancor più equilibrata nel dato normativo...